la bici 23 luglio 2015

Mi hanno rubato la bici

e poi te,

pensavo di averti legato stretto

ma solo la catena è rimasta lì

senza senso

ti sei sfilato dalla mia vita qui

così serio negli ultimi giorni

sembravi avere un pensiero

dovevamo proprio andare alla veglia di Milano, nessuno poteva,

ma noi sì,

per preparare la tua,

però hai cucinato la cena per Lele,

Miriam aveva voluto la nostra foto col bacio

per il tuo compleanno

eri troppo triste quando Paolo è partito

ci hai lasciato più fiori di tutti gli altri anni,

e i tuoi pomodori non sono mai maturati così presto

così ci nutrirai ancora dalla tua stella.

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s